Viaggio a Valencia ( Spagna ) e guida su cosa vedere


3 Giorni a Valencia
     Da Venerdì 10 a Domenica 12 Settembre

2 Notti in Ottimo Hotel 4 Stelle Centrale

 Volo a/r da Roma/Valencia  incluso  

 

 


                           

Prezzo 2 Notti in Camera Singola ( o doppia uso Singola)  Hotel    volo a/r incluso
          


      Per il programma Viaggio  e tutte le info
   Accompagnatore del Viaggio ( Enzo )

                                                                                                                                                          




Cosa visitare a Valencia

Valencia è una delle poche città al mondo che riesce a soddisfare proprio tutti. Questa città accontenta chi cerca una meta culturale con i suoi musei e i capolavori architettonici di Calatrava, chi cerca la movida spagnola perdendosi di notte nel Barrio Carmen e di sicuro affascina con il suo acquario, il biorparco e le lunghe spiagge di sabbia baciate dal sole anche d'inverno.

Degna avversaria di Madrid e Barcellona, Valencia è la terza città della Spagna e una delle più importanti del Mediterraneo


Diversi i luoghi da non perdere e le cose da fare: la Cattedrale (pare che contenga il Santo Gral), la Città della Scienza e delle Arti (imperdibile), il Barrio del Carmen con la sua movida  e un buon piatto di paella valenciana, la vera e unica paella, che non troverete in nessun’altro posto del Mondo




Il primo giorno a Valencia ci concentreremo sulla sua area storica, ovvero il centro della città. Dal momento che i posti da vedere sono tutti vicini,

Il vostro viaggio può partire dalla stazione ferroviaria, la Estacion del Norte, un vero e proprio monumento: dentro le mura sono piene di affreschi colorati

Da Estacion del Norte, prenderemo la via Marques de Sotelo e si arriva a Plaza de Ayuntamento, la piazza principale della città, dove i principali eventi in città hanno luogo. Questa grande piazza è un capolavoro architettonico.

 una delle principali attrazioni della città: La Lonja (mercato della seta). La Lonja è un patrimonio mondiale dell’UNESCO e uno degli esempi meglio conservati di architettura tardo gotica.

Proprio accanto a La Lonja, è possibile trovare il meraviglioso Mercado Central (mercato centrale), mercato alimentare molto antico (uno dei più antichi in Europa). 

  

poi la piccola ma bella Plaza Redonda, e partendo da qui, praggiungeremo la seconda piazza principale della città: Plaza de la Reina. Oltre ad essere una piazza piena di negozi, ristoranti e le fermate degli autobus, questa piazza ospita il vero e proprio tesoro della città: la Cattedrale di Valencia, costruita in uno stile particolare che mescola stile gotico, barocco e neoclassico.




Cena in Ristorante Tipico , dopo Cena ci immergeremo nella vita notturna del Barrio del Carmen

 Il Barrio del Carmen, nel corso della sua storia millenaria, ha svolto funzioni diverse: da rifugio a caserma a luogo della prostituzione a centro dell’aristocrazia medievale fino ad essere quartiere operaio nel 1900. Oggi è uno dei posti più frequentati della città, sia di giorno che di notte. La mattina è il luogo dello shopping, tra negozi alternativi e atelier di grandi marche, di notte è il posto preferito dai giovani e meno giovani che vengono a rilassarsi dopo una giornata di studio o di lavoro, intrattenendosi nei vari localini che popolano il quartiere e andando ‘de copas’.

        



Il secondo giorno inizieremo con una passeggiata tra i Giardini del Turia di mattina. passando attraverso il maestoso Torres de Serranos (uno dei due restanti porte della città dal XIV secolo, costruita in stile gotico impressionante), si arriva in questo paradiso verde nel cuore della città e si prosegue per visitare la Città delle Arti e delle Scienze. Ci sono anche molti autobus (come 1,13,14,15,19) in partenza da Plaza de Ayuntamento ogni 10 minuti e si arriva in circa 25 minuti.


      

La Città delle Arti e delle Scienze è  un enorme complesso  futuristico progettato per Valencia dal famoso architetto spagnolo Santiago Calatrava, come regalo alla sua città natale.

     

La Città delle Arti e delle Scienze è composta da 5 elementi, tutti legati insieme in una rigogliosa vegetazione di spazi acqua cristallina e vegetazione. La visita ci porterà via una mezza giornata (o anche di più).

Palau de les Arts Reina Sofia

 

Inaugurato nel 1995, il Palazzo delle Arti ha 4 sale distinte per i vari tipi di arti teatrali, dai concerti e opere classiche alle rappresentazioni teatrali. Grazie alla sue incredibile acustica, sta diventando una delle più prestigiose sale d’opera in Europa

Oceanografic



L’Oceanografic è il più grande parco marino d’Europa, una collezione di strutture più piccole raggruppate intorno e attraverso un serbatoio d’acqua. Vi è una sezione su ogni zona marina nel mondo – da artica al Mediterraneo. La struttura è aperta tutti i giorni, ad eccezione di Lunedi, e l’ingresso è 27,90 €.




Hemisferic

L’Hemispheric è un cinema IMAX 3D visualizzazione di tutti i film didattici. Lo schermo si trova sulla parte superiore, quindi è necessario sdraiarsi sul pavimento, al fine di assistere allo spettacolo. Il biglietto d’ingresso è di 8 €.






Umbracle

Questo lussuoso viale verde ha molte specie di piante provenienti da tutto il mondo. E ‘anche l’unica parte del complesso con accesso pubblico a titolo gratuito.



Museo de las Ciencias

Il Museo di Scienze è il cuore di tutto il complesso. Si compone di una enorme struttura di tre piani di scienza dei materiali ultra-interattivo su temi come l’elettricità, leggi fisiche, i laser, il corpo umano, le scienze dello sport, suono, luci, planetario, e molti altri. La mostra è completamente interattiva. Il museo è aperto tutti i giorni, ad eccezione del Lunedi, e il biglietto d’ingresso è di 8 €.


 

altre foto varie di Valencia scattate dallo Staff di Seratasingle nei Viaggi precedenti